Scabbia, nella città di Ventimiglia ricoverata una famiglia straniera

migranti ventimigliaprofughi migranti Ventimiglia

Nella città di confine con la Francia una famiglia composta da cinque persone, 2 adulti e tre bimbi, sono state condotte al punto di primo intervento dell’ospedale di Bordighera per essere trattate in quanto presentava i sintomi tipici della scabbia.

La scabbia è un’infestazione contagiosa della pelle e si rileva tipicamente tra gli esseri umani e in altri animali. È cagionato dall’acaro Sarcoptes scabiei, un parassita piccolo e di non visibile a occhio nudo, che si infiltra sotto la cute della persona colpita provocando un insopportabile prurito allergico

La malattia può essere trasmessa da oggetti, ma più sovente dal contatto diretto con la pelle di una persona affetta dalla scabbia, con un rischio crescente dopo un contatto prolungato.

L’intera famiglia africana secondo “Riviera24″ è stata soccorsa in mattinata intorno alle dieci mentre si trovava nei locali della parocchia nella chiesa di Sant’Antonio di via Tenda, a Ventimiglia nel quartiere delle Gianchette.

Tutti i membri della famiglia presentavano i tipici sintomi della scabbia : pustole sul corpo, motivo per cui sono stati accompagnati al Saint Charles da personale della Croce Verde di Ventimiglia.

L’ambiente della parrocchia interessata dalla probabile infestazione di scabbia è stata prontamente disinfestata.

Analogo sospetto caso di scabbia su cittadina italiana si era verificato a giugno 2016. La donna si era recata prima al pronto soccorso di Sanremo e poi nel reparto di dermatologia dell’ospedale del capoluogo di provincia, manifestando un forte prurito in diverse parti del corpo che poteva ricondursi alla scabbia.

About the Author

stranieri-admin
stranieri-admin
Webmaster ed esperto in diritto immigrazione

Comments are closed.