Cittadinanza monegasca, stretta sulla cittadinanza

Pronta una nuova proposta di legge per limitare le richieste di cittadinanza monegasca. Per chi ha sposato un cittadino di Monaco serviranno almeno 20 anni.

La cittadinanza monegasca fa gola anche a molti italiani, oggi come nel passato e non solo per evidenti motivi fiscali.

Ma prossimamente potrebbe essere molto più difficile ottenerla, almeno stando alle ultime notizie che arrivano del Principato.

Come ha anticipato infatti il quotidiano Monaco-Matin, sarebbe pronto un disegno di legge firmato all’unanimità dai consiglieri nazionali.

Lo scopo è quello di modificare in maniera importante l’attuale legge sulla concessione della cittadinanza, considerata troppo permissiva. E presto le modifiche dovrebbero essere anche approvate.

L’obiettivo di fondo è quello di ridurre nettamente le richieste di cittadinanza montecarlina visto che la popolazione locale è triplicata negli ultimi settant’anni.

Così, nel testo attualmente in esame, ci sono paletti più stretti. In particolare è previsto l’innalzamento per la durata del matrimonio tra un cittadino locale e uno straniero.

All’inizio bastavano cinque anni, con una prima riforma sono passati a 10 ma adesso dovrebbero diventare almeno 20.

Ma come funziona adesso la concessione della cittadinanza a Montecarlo per uno straniero?

I criteri sono quattro.

C’è quella del matrimonio, ma anche la filiazione, l’adozione e la naturalizzazione.

In particolare la filiazione prevede che chi è nato da padre monegasco è automaticamente monegasco.

Ma lo diventa anche chi è nato da madre monegasca con un ascendente monegasco. Oppure da madre che ha acquisito la cittadinanza monegasca dopo una dichiarazione preceduta da adozione semplice.

O ancora da madre nata monegasca che possedeva ancora la cittadinanza al momento della nascita.

Diventa invece monegasco per adozione il cittadino straniero adottato, esattamente come se fosse un figlio biologico.

Infine c’è la naturalizzazione che deve essere ratificata direttamente dal Principe di Monaco.

I criteri per presentare domanda sono la residenza sul territorio da almeno 10 anni a cominciare dalla maggiore età, essere in regola con il servizio militare del Paese d’origine e la rinuncia alla cittadinanza precedente.

About the Author

Avatar
Sonia
Articolista in settore immigrazione di navigata esperienza

Be the first to comment on "Cittadinanza monegasca, stretta sulla cittadinanza"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*