Vicenza, il sindaco conferisce la cittadinanza italiana a nove stranieri

comune di vicenza cittadinanza italiana

La posizione sui migranti espressa dal governo Conte, sostenuto da Lega e Movimento 5 Stelle, è quanto mai chiara.

Il nuovo esecutivo ha intenzione di agire in maniera più dura nei confronti degli immigrati: il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, è già salito agli onori delle cronache per aver respinto la nave Aquarius con 629 migranti a bordo, lasciando intendere di non essere più disposto ad accettare l’accoglienza di massa.

Tuttavia, a Vicenza un sindaco di centrodestra sembra tendere la mano alle persone di diversa nazionalità. Nella giornata di mercoledì, nella splendida cornice di Palazzo Trissino, il primo cittadino della città veneta, Francesco Rucco, ha conferito la cittadinanza italiana a nove persone straniere residenti in città.

Nello scorso mese di febbraio, il consiglio comunale ha deciso che il conferimento della cittadinanza era da considerarsi un atto troppo importante per non essere celebrato pubblicamente.

Testo del giuramento cittadinanza

I primi ad ottenerla tramite una cerimonia pubblica – a cui ha preso parte lo stesso Rucco, ndr – hanno giurato mercoledì mattina sulla Costituzione italiana, recitando la formula di giuramento : “Giuro di essere fedele alla Repubblica e di osservare la Costituzione e le leggi dello Stato“.

I nuovi cittadini italiani, tutti maggiorenni, sono quattro uomini (un serbo, un macedone, un tunisino e un filippino) e cinque donne (una rumena, una moldava, una serba, una domenicana e una del Burkina Faso).

Assieme a loro, il Comune di Vicenza ha insignito della cittadinanza italiana anche cinque minorenni, che la ottengono di diritto in seguito a quella del genitore.

Va ricordato che la cittadinanza italiana può essere acquisita per matrimonio o unione civile, per residenza in Italia, per beneficio di legge, per riconoscimento della cittadinanza italiana per discendenza, per riconoscimento della filiazione, per la convivenza del figlio minorenne con il genitore che ha acquisito la cittadinanza italiana.

Cittadinanze italiane conferite in crescita a Vicenza

Un gesto di grande apertura, quello di Francesco Rucco, ancora più significativo se si pensa che la maggioranza che guida il comune di Vicenza è di centrodestra e che il primo cittadino ha già militato prima in Alleanza Nazionale e successivamente nel Popolo delle Libertà.

Negli ultimi anni le cittadinanze conferite dal comune di Vicenza sono sensibilmente cresciute: se nel 2012 erano state 213, nel 2013 erano già diventate 557, mentre nel 2014 798. Fino al 2017, quando sono state conferite 870 nuove cittadinanze italiane.

Dal primo gennaio 2018 ad oggi il Comune di Vicenza ha conferito la cittadinanza italiana a 195 persone.

About the Author

Roberto
Roberto
Autore esperto di immigrazione, stranieri e di tematiche relative alla cittadinanza

Be the first to comment on "Vicenza, il sindaco conferisce la cittadinanza italiana a nove stranieri"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*