Madrid : otto autobus di aspiranti abogados italiani, denunciati per frode

Denuncia per frode della validazione titolo in diritto/legge in Spagna

E’ datata 4 luglio 2016  la notizia portato alla luce dall’Osservatorio contro la corruzione di Madrid.

Proprio lo stesso ente infatti, si è fatto carico di riferire l’accusa di frode nella validazione fuori dalle regole in merito alla laurea in diritto a circa 500 italiani da parte della Universidad Rey Juan Carlos I , i quali a quanto pare hanno dovuto pagare fino a 11.000 euro per ottenerla.

Ed è proprio su questi dati che l’Osservatorio si è rivolto all’Unità di criminalità economica e fiscale (UDEF) della Polizia di Stato Spagnola, dandogli totale libertà di indagare su questo caso.

Stando a quanto sostenuto da tutti coloro che hanno esposto ricorso, in data 28 maggio 2016, era stato fissato un esame sotto forma di test per un numero di studenti molto elevato rispetto alla media, tutti di nazionalità italiana e tutti con l’unico obiettivo di riuscire ad ottenere la tanto sospirata procedura di approvazione della laurea in diritto.

Come sarà certamente noto, solamente sostenendo detto esame è possibile ottenere quella che è definita la “licenza spagnola” che permette poi di iniziare a svolgere la professione di avvocato anche in Italia.

Va specificato che il procedimento consisteva nel riconoscimento di tale licenza agli studenti in Italia dopo aver opportunamente superato il test, procedura che stando alla denuncia, era del tutto in contrasto con la legge secondo la quale la convalida di approvazione di studi stranieri non consente l’ottenimento di un grado diverso dal Master : “Un procedimiento que, según la denuncia, contraviene la norma, según la cual la homologación convalidación de estudios extranjeros no permite la obtención de un título distinto a los de Grado o Máster”

La denuncia nello specifico, è riferita all’episodio sempre riferito del 18 maggio, dove si parla di ben otto autobus stracolmi di Italiani aspiranti abogados, partiti dalla stazione di Atocha a Madrid e diretti verso l’Università Re Juan Carlos I, in numero così eccessivo da sembrare quasi una sorta di raduno di escursionisti.

fonte http://www.elconfidencial.com/ultima-hora-en-vivo/2016-07-04/denuncian-un-fraude-en-la-convalidacion-de-titulos-de-derecho-a-500-italianos_956129/

About the Author

MARIA ELENA Virga

“Appassionata di scrittura in ogni sua forma, sono
riuscita a trasformare il mio sogno nel mio lavoro. Mi nutro di libri
per la loro magica capacità di riuscire a saziare la mia anima.”