Lega nord e la politica sugli immigrati

migranti ventimigliaprofughi migranti Ventimiglia

Matteo Salvini, duro attacco ad Alfano e Prodi

Ancora una volta Matteo Salvini polemizza con la politica sugli immigrati: “Fatemi fare il ministro dell’Interno per 6 mesi e vedremo”

L’elezione e le prime mosse di Donald Trump negli Usa, specialmente quelle contro gli immigrati, e la candidatura di Marine Le Pen come nuovo presidente della Repubblica francese fanno immaginare alla destra italiana che sia possibile vincere le elezioni anche dalle nostre parti. E Matteo Salvini nelle ultime ore è tornato ad attaccare pesantemente il ministro degli Esteri, Angelino Alfano, dopo le sue ultime affermazioni in tema di immigrati.

Il leader della Lega su Facebook ha ironizzato sull’ex ministro dell’Interno lanciando una proposta: Alfano, sbilanciandosi contro Marini Le Pen ha esaltato la capacità dell’Italia di aver salvato migliaia di vite negli ultimi anni difendendo al tempo stesso l’Italia dagli attentati.

“Dopo 500.000 sbarchi e 10.000 morti – ha scritto Salvini – il genio è pure stato promosso… Fatemi fare il ministro dell’Interno per 6 mesi, e vedremo se per immigrazione e sicurezza non cambia qualcosa! #votosubito”. Ma Salvini ha attaccato anche Romano Prodi che ha definito Trump e Le Pen pericolosi: secondo lui l’ex premier è stato soltanto una sciagura per l’Europa e quindi dovrebbe stare zitto perché in realtà è lui quello pericoloso.

Concetti poi ribaditi nel corso di un’intervista a Radio Cusano Campus: “Se fossi premier – ha detto – chiederei un tavolo a tutti i primi ministri d’Europa per rivedere tutti i trattati. Se invece il tavolo non ci fosse saluteremmo e ringrazieremmo. E anche il ruolo della Nato va assolutamente ridiscusso e ripensato.
Non ha più senso un’alleanza difensiva che non ci difende dalle emergenze, in questo momento immigrazione e terrorismo islamico, e invece litiga con la Russia”
.

Salvini si allinea con le posizioni di Marine Le Pen: se queste istituzioni mondiali non cambiano, visto anche quello che costano soprattutto per pagare i loro dirigenti, e on vengono rifondati dalle fondamenta non ha nessun senso che l’Italia partecipi.

About the Author

stranieri-admin
stranieri-admin
Webmaster ed esperto in diritto immigrazione