Coronavirus, chiudono anche le Questure e gli Uffici Immigrazione

ufficio immigrazione questura coronavirus

In seguito al nuovo decreto emanato dal Governo Conte, che impone l’estensione della zona rossa a tutto il territorio nazionale, anche le Questure e gli Uffici Immigrazione delle varie città hanno deciso di chiudere i battenti per qualche giorno.

E’ quanto fatto, ad esempio, dallo sportello dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Palermo, destinato al rilascio e rinnovo dei permessi di soggiorno. E’ la stessa Questura palermitana a spiegare che la scelta di chiudere avviene proprio in ottemperanza a quanto stabilito dalla nuova normativa, per prevenire possibili contagi e tutelare la salute dell’utenza e degli operatori.

La Questura di Palermo assicura che verranno garantite unicamente le attività relative all’espulsione degli stranieri irregolari e quelle connesse alla ricezione della manifestazione di volontà di richiedere protezione internazionale. “Confidando nella collaborazione degli interessati – scrive la Questura – si invita l’utenza a far pervenire eventuali istanze, integrazioni o documentazione richiesta via pec o mediante posta ordinaria”.

Stessa decisione presa dalla Questura di Novara, che in seguito alle disposizioni governative ha chiuso momentaneamente l’Ufficio Immigrazione “fino a nuovo avviso”.

“Restano assicurate le attività connesse alla ricezione della manifestazione di volontà di richiedere la protezione internazionale – si legge nella nota – Sebbene l’attività e l’apertura al pubblico degli Uffici Porto d’armi, Licenze e Passaporti prosegua, si invita la cittadinanza a presentarsi nei soli casi di effettiva necessità in piena sintonia con quanto previsto dal Decreto del Governo”.

About the Author

Roberto
Roberto
Autore esperto di immigrazione, stranieri e di tematiche relative alla cittadinanza

Be the first to comment on "Coronavirus, chiudono anche le Questure e gli Uffici Immigrazione"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*