Tunisino a torso nudo minaccia due insegnanti: denunciato

Ha minacciato due docenti solo per ottenere una sigaretta. E’ quanto accaduto nel pieno centro di Legnano, ed esattamente in Corso Italia, dove due insegnanti se la sono vista davvero brutta.

Un giovane di 21 anni, che si è poi scoperto essere di nazionalità tunisina, si è avvicinato ai due docenti, di 33 e 40 anni, che si erano da poco trasferiti nella città lombarda per lavoro.

Il fatto è accaduto nella notte tra sabato 23 e domenica 24 febbraio. Il tunisino, a torso nudo, ha chiesto ai due uomini – che si trovavano fermi ad un distributore automatico – una sigaretta, anche con una certa arroganza.

Non contento, il 21enne ha anche chiesto qualche spiccio ai due insegnanti, che lo hanno invitato ad allontanarsi.

A quel punto, il tunisino ha mostrato un sasso che teneva nella mano destra e ha minacciato i due docenti, affermando che avrebbe scagliato loro il sasso per obbligarli a consegnare il denaro.

I due insegnanti si sono spostati sulla strada e successivamente si sono dati alla fuga, allertando immediatamente i carabinieri del posto. Le forze dell’ordine sono giunte dopo pochi minuti in centro storico, e precisamente in corso Garibaldi.

I due insegnanti hanno fornito la descrizione del 21enne ai militari, che sono riusciti a rintracciare l’aggressore poco dopo e a condurlo in caserma.

Una volta lì, è stato possibile procedere all’identificazione del giovane, che è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Busto Arsizio.

I carabinieri hanno inoltre verificato che il 21enne tunisino era provvisto di regolare permesso di soggiorno.

About the Author

Roberto
Roberto
Autore esperto di immigrazione, stranieri e di tematiche relative alla cittadinanza

Be the first to comment on "Tunisino a torso nudo minaccia due insegnanti: denunciato"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*