Suarez alla Juventus, in attesa del test B1 per la cittadinanza italiana

suarez juventus passaporto

La Juventus è ad un passo dal suo nuovo bomber, che corrisponde al nome di Luis Suarez, forte attaccante del Barcellona.

Il 33enne, stando a quanto riferiscono le varie testate sportive, avrebbe già raggiunto un accordo di massima con i bianconeri (un triennale da 6,5 milioni a stagione, che diventerebbero 10 con i bonus, ndr) e non dovrebbe essere un problema nemmeno la rescissione con i blaugrana (con probabile indennizzo juventino).

Ma allora cosa blocca lo “sbarco” di Suarez a Torino? Per celebrare il matrimonio tra il bomber uruguayano e la Vecchia Signora manca solo il passaporto.

Sì, perchè Suarez non ha la cittadinanza italiana e gli slot per gli extracomunitari per questa stagione sono già esauriti con gli ingaggi di Arthur (sempre dal Barca) e di McKennie (dallo Schalke 04).

La moglie del Pistolero, Sofia Balbi, è di origini italiane, e per ottenere l’agognata cittadinanza che gli consentirebbe di vestire la maglia della Juve l’uruguagio deve sostenere un esame di italiano, come previsto nel decreto Salvini approvato dal Parlamento durante la precedente esperienza di Governo, quella “gialloverde”, che vedeva l’attuale segretario della Lega come ministro dell’Interno.

Per farla breve, Suarez deve svolgere e ovviamente superare un esame di italiano strutturato su comprensione di testi brevi e capacità di interazione, che gli consentirebbe di raggiungere quel livello B1 che aprirebbe le porte al passaporto (e alla Juve).

Tuttavia, dalle parti della Continassa hanno fretta: il 20 settembre i bianconeri scenderanno in campo all’Allianz Stadium contro la Sampdoria, e per quella data vorrebbero già avere a disposizione il Pistolero.

Sarà difficile, perchè anche se il test si svolgerà in questa settimana (non ci sono notizie ufficiali in merito) servirà comunque una quindicina di giorni per completare l’iter. Sempre che i tempi non si allunghino ulteriormente.

Ecco perchè la Juventus, nel frattempo, ha continuato a guardarsi intorno: sono sempre vive le piste che portano a Edin Dzeko, Edinson Cavani e Alvaro Morata. Se Suarez salta, la Signora ha già pronto il “Piano B”.

About the Author

Roberto
Roberto
Autore esperto di immigrazione, stranieri e di tematiche relative alla cittadinanza

Be the first to comment on "Suarez alla Juventus, in attesa del test B1 per la cittadinanza italiana"

Leave a comment