Sfruttavano operai senza permesso di soggiorno: arrestati marito e moglie

sfruttamento permesso di soggiorno

Un altro caso di imprenditori che sfruttano cittadini stranieri: è quanto avvenuto a Roverbella, comune in provincia di Mantova, dove giovedì scorso un blitz dei carabinieri ha permesso di scoprire uno sfruttamento di lavoratori clandestini.

Verso sera, i militari si sono recati presso un laboratorio tessile che si trova nel comune mantovano: i Carabinieri hanno trovato all’interno dell’edificio sei operai, tutti di nazionalità cinese.

Quando le forze dell’ordine hanno provveduto a controllare i documenti dei lavoratori, è emerso che due di loro erano sprovvisti del permesso di soggiorno e non avevano alcun contratto di lavoro.

L’operazione, come ricorda il quotidiano “VocediMantova”, è stata condotta dai militari della stazione di Castel Goffredo insieme ai colleghi delle stazioni di Goito, e di Gazoldo degli Ippoliti, nonché delle stazioni di Roverbella, Marmirolo e Castel d’Ario.

Gli imprenditori, anche loro di nazionalità cinese, sfruttavano pesantemente i due dipendenti, imponendo una paga bassissima e il divieto di allontanamento dal laboratorio per non rischiare di incappare in qualche controllo che avrebbe comportato l’espulsione (vista l’assenza di regolari documenti, ndr).

Pertanto, ai dipendenti venivano imposti dei turni di lavoro a dir poco massacranti.

I due imprenditori, Z.S., 43 anni, e X.Z., stessa età, sono due coniugi: entrambi sono stati identificati e arrestati dai Carabinieri.

Su di loro pesano delle accuse molto gravi: favoreggiamento e sfruttamento della manodopera clandestina e lavoro nero.

Il laboratorio tessile è intestato al padre di X.Z., un 67enne cinese le cui iniziali sono Z.Z.: l’uomo è stato deferito a piede libero.

I Carabinieri hanno poi provveduto a sequestrare l’intero capannone, compresi i macchinari e i capi di vestiario: come riportato dal quotidiano online “VocediMantova”, l’intero valore si aggira intorno agli 80mila euro. Le sanzioni che verranno inflitte agli imprenditori cinesi non sono state ancora quantificate.

About the Author

Roberto
Roberto
Autore esperto di immigrazione, stranieri e di tematiche relative alla cittadinanza

Be the first to comment on "Sfruttavano operai senza permesso di soggiorno: arrestati marito e moglie"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*