Salvini, foto con un ragazzo nero: “Come lo spot Ringo, uniti si vince”. La Barilla: “Mai autorizzato l’uso del marchio”

salvini ringo foto ragazzo nero

L’ultima foto pubblicata da Matteo Salvini sul suo profilo Twitter ha scatenato moltissime polemiche.

In uno dei suoi classici post “provocatori”, Salvini (ma sarebbe meglio dire il suo social media manager…) ha pubblicato una foto scattata a Bari, dove il leader della Lega è in compagnia di un ragazzo di colore, a cui stringe la mano.

Assieme a questa immagine, viene pubblicata un’altra foto, che riprende invece un frame della celebre pubblicità dei biscotti Ringo, con il ragazzino nero che dà il cinque al coetaneo bianco.

“Uniti si vince”, aggiunge il profilo Twitter dell’ex responsabile del Viminale come didascalia, per rimarcare come gli stranieri “regolari” siano – a detta dei leghisti – dalla parte di Salvini.

Il post ha suscitato indignazione e polemiche sul web, tanto da richiamare l’attenzione della Barilla, proprietaria del marchio Pavesi che produce i famosi biscotti bicolore.

Qualche utente, infatti, si è chiesto se Barilla e Pavesi fossero al corrente della propaganda elettorale fatta da Salvini con il loro marchio. “Non abbiamo autorizzato nessun utilizzo del marchio Ringo”, ha tenuto a precisare il Gruppo Barilla, contattato dal quotidiano “La Repubblica”.

L’azienda ha voluto sottolineare di non aver mai dato l’autorizzazione, anche perchè molti utenti avevano già lanciato sul web delle campagne anti-Barilla, proponendo di non acquistare più i prodotti dello storico marchio italiano.

About the Author

Roberto
Roberto
Autore esperto di immigrazione, stranieri e di tematiche relative alla cittadinanza

Be the first to comment on "Salvini, foto con un ragazzo nero: “Come lo spot Ringo, uniti si vince”. La Barilla: “Mai autorizzato l’uso del marchio”"

Leave a comment