Regolarizzazione colf e badanti, gettito annuale aumentato di 300 milioni. Ma gli “invisibili” sono ancora un milione

colf badanti

La sanatoria stranieri, introdotta nell’ultimo Decreto Rilancio, aveva tra gli obiettivi principali quello di far emergere centinaia di migliaia di persone dal lavoro nero, specialmente nel settore agricolo e in quello domestico.

Come noto, in agricoltura le cose non sono andate esattamente come sperava la ministra per le Politiche Agricole, Teresa Bellanova, e più in generale il governo “Conte bis”. L’85% delle domande complessive giunte al Viminale proviene infatti da colf e badanti: tuttavia, le 177.000 domande inoltrate dai lavoratori del settore domestico riescono a far emergere solo una parte (e nemmeno così estesa) dei cosiddetti “invisibili”.

Lo sottolinea il sempre puntuale Sole 24 Ore, che certifica come la sanatoria consentirà un gettito annuale di circa 300 milioni, con le entrate relative agli 849mila lavoratori domestici regolari attuali che saliranno del 20% (1,5 miliardi, ndr). Tuttavia, se la regolarizzazione avesse interessato tutti i collaboratori irregolari, ecco che il gettito sarebbe addirittura raddoppiato, arrivando a quota 3,6 miliardi.

L’Osservatorio Domina precisa che la sanatoria ha prodotto un beneficio economico immediato per le casse dello Stato di circa 30 milioni di euro. Una cifra che si ottiene tenendo conto dei contributi da 500 euro versati dal datore di lavoro per ogni dipendente (che ha invece creato moltissimi problemi nel settore agricolo, ndr) e quello degli stranieri che chiedono il rinnovo temporaneo del permesso di soggiorno (130 euro).

L’Osservatorio Domina valuta quindi in termini molto positivi la procedura di emersione, ma non ci si può non soffermare sul milione di lavoratori domestici ancora “invisibili”, pari al 58% del totale (fonte Istat). “Con i contratti regolari famiglie e lavoratori potrebbero contare su maggiori tutele e garanzie”, sottolinea il segretario generale di Domina, Lorenzo Gasparrini.

About the Author

Roberto
Roberto
Autore esperto di immigrazione, stranieri e di tematiche relative alla cittadinanza

Be the first to comment on "Regolarizzazione colf e badanti, gettito annuale aumentato di 300 milioni. Ma gli “invisibili” sono ancora un milione"

Leave a comment