Regolarizzazione, Bellanova: “Permesso di soggiorno temporaneo anche se non si ha il contratto”

Le domande di regolarizzazione stanno aumentando, ma nel settore agricolo sono ancora troppo poche, tanto che da più parti sono arrivate le prime critiche al governo Conte e al ministro per le Politiche Agricole, Teresa Bellanova.

L’intenzione dell’esecutivo era proprio quella di infliggere un colpo mortale al caporalato che imperversa nei campi, favorendo l’emersione dal lavoro nero e salvaguardando l’intero settore.

Tuttavia le domande pervenute dal ramo agricolo sono davvero poche, principalmente a causa di alcuni requisiti rigidi che non consentono a molti lavoratori stranieri di poter chiedere la regolarizzazione.

Uno di questi è la mancanza di un contratto di lavoro, con la maggior parte dei datori che rifiutano di versare il contributo di 500 euro per regolarizzare ogni dipendente.

Proprio su questo tema è intervenuta la Bellanova, che al programma Agorà Estate in onda su Rai Tre ha precisato che coloro che non hanno un contratto e subiscono caporalato dai padroni possono recarsi presso gli uffici e fare la richiesta di un permesso di soggiorno temporaneo, senza il datore di lavoro.

“Nel momento che queste persone avranno un contratto di lavoro il permesso di soggiorno temporaneo diverrà per lavoro”, ha poi aggiunto la Bellanova.

Si tratta senza dubbio di una buona notizia e di un passo in avanti, ma probabilmente non sufficiente per consentire un’impennata delle domande di regolarizzazione nel settore agricolo.

L’attivista sociale e sindacale Aboubakar Soumahoro, sostenuto da tante associazioni e organizzazioni, continua a chiedere che la regolarizzazione interessi tutti i lavoratori stranieri.

Chi un contratto non lo possiede “e diventa vittima del caporalato, può andare presso gli uffici e fare senza un datore di lavoro la richiesta di un permesso di soggiorno temporaneo. Nel momento che queste persone avranno un contratto di lavoro il permesso di soggiorno temporaneo diverrà per lavoro

About the Author

Roberto
Roberto
Autore esperto di immigrazione, stranieri e di tematiche relative alla cittadinanza

Be the first to comment on "Regolarizzazione, Bellanova: “Permesso di soggiorno temporaneo anche se non si ha il contratto”"

Leave a comment