Permesso di soggiorno, obbligatorio il rilascio individuale anche per i minori

permesso-di-soggiorno-bambini

Con l’approvazione della nuova legge che recepisce una norma europea, i minori figli di immigrati dovranno essere dotati di permesso di soggiorno personale

Dal 30 giugno c’è una novità importante per tutti gli immigrati che vivono in Italia e hanno figli: se sono minori, indipendentemente dalla loro età, dovranno comunque possedere un permesso di soggiorno individuale.

Una riforma che è già in corso nelle varie Questure che la stanno applicando nel rilascio del nuovo permesso di soggiorno elettronico perché la modifica è entrata nel Testo Unico sull’Immigrazione in virtù della nuova Legge europea 2015-2016 approvata a fine giugno in maniera definitiva dalla Camera dei Deputati.

Come recita il testo, al minore è rilasciato un permesso di soggiorno per motivi familiari valido fino al compimento della maggiore età ovvero un permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo”.

Una modifica importante perché cancella la norma vigente sino a giugno in base alla quale i minori con età inferiore ai 14 anni venivano in automatico registrati sul permesso di soggiorno dei loro genitori. A questo punto tutti quelli che risultino comunque già registrati riceveranno il permesso individuale quando i genitori presenteranno la richiesta di rinnovo del documento.

Quanto alla spesa, la domanda dovrebbe costare 30,46 euro esattamente come i permessi degli adulti come si può immaginare dalla nuova legge che mette a bilancio una spesa di 3,3 milioni di euro destinati al Poligrafico dello Stato per coprire i costi di produzione dei permessi di soggiorno elettronici rilasciati ai minori di 14 anni.

E in ogni caso i costi della domanda devono obbligatoriamente essere sostenuti dai genitori.

fonte Stranieriinitalia

About the Author

Sonia
Articolista in settore immigrazione di navigata esperienza