Permesso di soggiorno, arrivano le nuove tariffe

ricevuta_permesso_di_soggiornoricevuta_permesso_di_soggiorno

Il ministero dell’Economia ha aggiornato il tariffario per la richiesta del rilascio o il rinnovo del permesso di soggiorno: ecco tutti i nuovi costi

Nell’ottobre scorso il Consiglio di Stato aveva definitivamente cancellato il tariffario previsto per il rilascio o il rinnovo del permesso di soggiorno che prevedeva tariffe dagli 80 euro ai 200 euro a seconda dei casi e quella sentenza era stata salutata come una vittoria.

Ora però dal 9 giugno 2017 arriva la modifica ufficiale da parte del governo che ha di fatto dimezzato i costi previgenti.

Il decreto del ministero dell’Economia e delle Finanze, firmato ai primi di maggio e pubblicato adesso sulla Gazzetta Ufficiale fissa le nuove tariffe per il rilascio e il rinnovo dei permessi con un dimezzamento delle cifre. Scendendo nel dettaglio i nuovi importi prevedono:

  • 40 euro (contro gli 80 euro precedenti) per il rilascio e il rinnovo dei permessi di soggiorno con durata superiore a tre mesi e inferiore o pari ad un anno
  • 50 euro (contro i 100 euro precedenti) per il rilascio e il rinnovo dei permessi di soggiorno di durata superiore a un anno e inferiore o pari a due anni.
  • 100 euro (contro i 200 euro precedenti) per il rilascio del permesso di soggiorno UE destinato ai soggiornanti di lungo periodo e per i dirigenti e i lavoratori specializzati richiedenti il permesso di soggiorno ai sensi degli articoli 27 comma 1 lettera a, 27-quinquies comma 1 lettere a e b, 27 sexies, comma 2 del DLgs 286/1998.

Queste nuove disposizioni però non vengono applicate ai minori ricongiunti, ai minori di 18 anni, ai cittadini stranieri entrati in Italia per cure mediche insieme ai loro accompagnatori, ai cittadini stranieri che richiedono e rinnovano il permesso per asilo, per protezione sussidiaria e per motivi umanitari, ai richiedenti asilo, ai titolari di protezione internazionale (asilo politico e protezione sussidiaria) che richiedono un Permesso di Soggiorno UE per lungo soggiornanti, oppure ancora a coloro che fanno domanda per la conversione, l’aggiornamento e il duplicato del permesso in corso di validità.

Non sono stati invece cancellati o ridotti, rimanendo quindi invariati, i costi per i cittadini stranieri riservati ad altri costi fissi: quindi ci saranno sempre da pagare 16 euro per la marca da bollo, 30 euro per il servizio di spedizione effettuato da Poste Italiane e 30,46 euro per la stampa del documento elettronico.

About the Author

Sonia
Articolista in settore immigrazione di navigata esperienza