Negano la stretta di mano alla persona di sesso opposto, cittadinanza rifiutata

rifiuta stretta di mano sesso oppostorifiuta stretta di mano sesso opposto

Ad una coppia di musulmani è stata rifiutata la concessione della cittadinanza svizzera per un motivo davvero singolare.

Stando a quanto riportato dalle testate locali, i due si sarebbero tirati indietro nel momento in cui avrebbero dovuto stringere la mano a persone del sesso opposto durante i colloqui.

A quel punto, è intervenuto il sindaco di Losanna, famosa città sul Lago di Ginevra, che ha tenuto a precisare come le leggi locali garantiscano e tutelino ogni libertà religiosa, a patto che questa non si mostri al di sopra della legge.

Gregoire Junod, primo cittadino di Losanna, ha chiarito che la coppia musulmana non ha dimostrato il desiderio di integrarsi e rispettare l’uguaglianza di genere.

I due non sono gli unici ad evitare ogni tipo di contatto con il sesso opposto: si tratta di un rifiuto messo in atto da molti musulmani praticanti, salvo se la persona in questione fa parte della stessa famiglia.

Stando a quanto riportato anche dalla BBC, le autorità elvetiche hanno sottolineato che tutti coloro che aspirano ad ottenere la cittadinanza svizzera devono dimostrare alcune caratteristiche ben precise: tra queste, attaccamento alla nazione, alle sue istituzioni e alla sua legge.

Pertanto, come hanno ribadito le istituzioni svizzere, il “no” alla richiesta di cittadinanza non ha alcun connotato discriminatorio nei confronti della religione musulmana, ma si basa semplicemente sul mancato rispetto dell’uguaglianza di genere.

Non si sa molto in merito a questa coppia di fede islamica, anche se i media svizzeri parlano di due cittadini nordafricani, di evidente religione musulmana.

La cosa che sorprende maggiormente è che in Svizzera non è la prima volta che ci si trova di fronte a casi simili. Era già accaduto nel 2016, quando una scuola decise di esonerare due allievi dalle strette di mano ad insegnanti del sesso opposto in seguito al loro rifiuto (praticamente identico a quello della coppia musulmana).

La vicenda suscitò moltissime polemiche. Stessa situazione in Francia, dove una donna di nazionalità algerina si è rifiutata di stringere la mano ad un funzionario pubblico durante una cerimonia, e per questo si è vista negare la cittadinanza francese.

About the Author

Roberto
Roberto
Autore esperto di immigrazione, stranieri e di tematiche relative alla cittadinanza

Be the first to comment on "Negano la stretta di mano alla persona di sesso opposto, cittadinanza rifiutata"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*