Matteo Renzi e il dopo vertice europeo di Bratislava

renzi immigrazione europarenzi immigrazione europa

Renzi e i migranti: Europa incapace

Ancora una volta Matteo Renzi sottolinea come l’Unione Europea stia facendo troppo poco per risolvere il problema dell’immigrazione di massa

Tornando nella ‘sua’ Firenze, Matteo Renzi ha fatto il punto sugli ultimi passi dell’Unione Europea in merito a temi importanti come l’immigrazione e anche la crescita. Secondo il premier un conto è rispettare le regole, un altro dire che vada tutto bene e non avere la volontà di cambiare quello che invece non funziona.

Un discorso che vale in primis per l’immigrazione che anche dopo il recente vertice europeo di Bratislava resta tema caldo e senza soluzioni concrete:

“Il vero punto – ha sottolineato Renzi in un’intervista televisiva all’emittente locale Rtv38– non è che l’Italia sia per l’accoglienza dei migranti e gli altri Paesi no. Se è corretto salvare tutti in mare, non è giusto però accogliere tutti solo in Sicilia e Puglia.

La generosità dell’Italia non è una buona scusa per lasciare che un problema come l’immigrazione esploda per l’incapacità dell’Europa”.

Renzi ancora una volta ha l’impressione di essere stato lasciato solo, perché dopo tanti discorsi di solidarietà e di possibili soluzioni, nessuno in Europa ha ancora pensato concretamente a cosa fare in Africa, che è la base di partenza di tutti i migranti non solo nei Paesi che si affacciano sul Mediterraneo. E così facendo si lascia il cerino acceso in mano dell’Italia.

Quello dell’immigrazione è un tema strettamente legato anche alla sicurezza. Ecco perché il premier ha ufficializzato i prossimi passi del suo governo: nella legge di stabilità saranno stanziati altri 100 milioni di euro per i nuovi mezzi di forze dell’ordine.

Un segnale chiaro anche per dare un calcio a quell’austerità che sta uccidendo i sogni degli europei: “Dobbiamo riconoscere che la voglia di austerità dell’Europa era sbagliata mentre quella della crescita degli Usa di Obama era ed è ancora giusta, come dicono i numeri e la realtà”.

About the Author

SONIA Paolin

Articolista in settore immigrazione di navigata esperienza