Italia, gli induisti sono oltre 150.000: una crescita rilevante

induisti

Negli ultimi anni la presenza induista in Italia è cresciuta notevolmente, tanto che ad oggi si contano oltre 150.000 persone con questa fede religiosa nel nostro Paese.

Di questi, trentamila sono a tutti gli effetti cittadini italiani. Un numero certamente importante, sebbene in Italia la popolazione induista e la sua cultura rimangano ancora un mistero, tanto da scatenare spesso stereotipi di bassa lega.

A fornire questi interessanti dati sulla presenza induista in Italia è il rapporto “L’Induismo in Italia” realizzato da Eurispes: si tratta a tutti gli effetti della prima indagine approfondita sulla popolazione induista nel nostro Paese.

Tra gli stereotipi a cui facevamo riferimento in precedenza c’è anche quello che ritiene la donna soggiogata nella cultura induista. Nel campione degli induisti intervistati, invece, il 96,1% sostiene che la donna debba ricevere un’adeguata istruzione, e il 90,9% crede che la donna debba avere un lavoro e contribuire alla stabilità economica della famiglia. Solo il 3% degli intervistati ritiene che la donna debba stare a casa.

Nel rapporto emerge come gli induisti pratichino rispetto e tolleranza nei confronti di chi professa altre religioni: sei su 10 considerano il rispetto come l’atteggiamento più importante da mantenere.

Inoltre, il 65,3% degli intervistati conosce parroci o esponenti della Chiesa Cattolica, a dimostrazione di come la popolazione induista sia votata al dialogo e al confronto.

Tra le difficoltà maggiormente evidenziate dagli induisti emerge la carenza di templi, un problema sottolineato da oltre la metà degli intervistati che non hanno un tempio nei pressi della propria casa o nelle vicinanze del luogo di lavoro.

Infine, gli immigrati di religione induista sono residenti in Italia da un lungo periodo: il 71,9% vive nel nostro Paese da oltre 10 anni e nel 54,7% dei casi assieme alla propria famiglia.

Come riportato da Adnkronos, l’indagine è stata condotta tra maggio 2018 e giugno 2019 ed ha coinvolto 330 induisti italiani e 519 induisti di origine straniera residenti in Italia, dai 18 anni di età in su.

About the Author

Roberto
Roberto
Autore esperto di immigrazione, stranieri e di tematiche relative alla cittadinanza

Be the first to comment on "Italia, gli induisti sono oltre 150.000: una crescita rilevante"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*