“Ci avete salvati dal mare, dobbiamo ricambiare”. La comunità etiope dona cibo alla Croce Rossa

croce rossa coronavirus comunità etiope

La comunità etiope Oromo di Milano ha donato cinque carrelli colmi di provviste alimentari alla Croce Rossa milanese. Un gesto che non è soltanto simbolico, ma che vale come ringraziamento per la città di Milano e per la Croce Rossa in un momento così difficile.

Come spiegato dal presidente dell’associazione Oromo, Husen Abdussalam, la comunità etiope si è sentita in dovere di dare una mano per ricambiare l’accoglienza ricevuta da profughi.

“La Croce Rossa ci ha salvato dal mare e noi adesso vogliamo fare qualcosa per la Croce Rossa e per Milano, la città che ha accolto noi e i nostri figli, e che sentiamo nostra”, le parole di Abdussalam riportate dal quotidiano “La Repubblica”. E’ stato lo stesso presidente dell’associazione Oromo ad avvisare gli operatori della Croce Rossa di Milano della volontà della comunità etiope, che ha donato olio, biscotti, pasta, cibo in scatola ma anche prodotti per l’igiene personale e anche prodotti per l’infanzia.

La merce donata verrà inviata alle famiglie che fanno parte del progetto Filiera della Solidarietà.

Luigi Maraghini Garrone, Presidente della Croce Rossa di Milano, si è detto commosso per il gesto della comunità etiope. “Una donazione che si sprona a fare ancora di più – le parole del presidente della Croce Rossa milanese – Stiamo affrontando un momento di forte stress operativo e ogni contributo è quindi fondamentale per sostenere il nostro impegno”.

About the Author

Roberto
Roberto
Autore esperto di immigrazione, stranieri e di tematiche relative alla cittadinanza

Be the first to comment on "“Ci avete salvati dal mare, dobbiamo ricambiare”. La comunità etiope dona cibo alla Croce Rossa"

Leave a comment