Bonus asilo nido, dal 17 luglio via libera alle domande

bonus asilo nidobonus asilo nido

Mancano ormai pochi giorni allo sblocco di presentazione delle domande per i nuovi bonus asilo nido. Per il 2017 prevista una copertura di 144 milioni di euro

Dopo lo sblocco dei fondi destinati alla copertura, pari a 144 milioni di euro per il 2017, lunedì 17 luglio dalle 10 si aprirà ufficialmente la possibilità per le famiglie di presentare le domande per il bonus asilo nido.

A ricordarlo ancora una volta è l’Inps ricorda che infatti dalla prossima settimana sarà attivo il servizio online per richiedere il contributo di sostegno alle famiglie, un buono annuo pari a 1.000 euro che verranno corrisposti in undici mensilità.

Può essere essere richiesto per essere agevolati nel pagamento di rette relative alla frequenza in asili nido pubblici e privati per bambini nati o adottati/affidati dal 1° gennaio 2016 ( il cosiddetto ‘bonus asilo nido‘) ma anche per il pagamento dell’assistenza domiciliare per bambini al di sotto dei tre anni di età e che siano impossibilitati a frequentare gli asili nido perché affetti da gravi patologie croniche.

In questo caso si tratta di un contributo per introdurre forme di supporto presso la propria abitazione e destinato a bambini altrimenti intrasportabili.

Per accedere ai benefici previsti dal bonus asilo nido, il genitore richiedente dovrò presentare domanda all’Inps indicando, al momento della richiesta, a quale dei due bonus intende accedere, ossia il bonus asilo nido oppure il contributo per introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione).

La domanda può essere presentata, come recita la legge, dal genitore di un minore nato o adottato dal 1° gennaio 2016 in possesso dei requisiti richiesti, dietro presentazione della documentazione attestante l’avvenuto pagamento della retta per la fruizione del servizio presso l’asilo nido pubblico, o privato autorizzato, prescelto”.

Quindi il genitore richiedente dovrà dimostrare di essere in possesso dei seguenti requisiti: cittadinanza italiana, oppure di uno Stato membro dell’Unione europea oppure ancora, in caso di cittadino di Stato extracomunitario, permesso di soggiorno dell’Unione Europea per soggiornanti di lungo periodo, ma anche residenza in Italia.

La domanda per il bonus potrà essere presentata fino al 31 dicembre 2017, con le seguenti modalità:
1) on line tramite i servizi telematici dell’Inps;
2) via telefono chiamando il Contact Center dell’istituto al numero verde 803.164 gratuito da rete fissa o il numero 06164.164da rete mobile (con tariffazione a carico);
3) di persona rivolgendosi ad un patronato abilitato.

About the Author

stranieri-admin
stranieri-admin
Webmaster ed esperto in diritto immigrazione

Be the first to comment on "Bonus asilo nido, dal 17 luglio via libera alle domande"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*