Badante russa scappa ferita dal terrazzo e si salva grazie alla vicina

Elena Lukyanets, 46 anni, di origine russa, ai carabinieri depone sul dramma. Raggiunta da due colpi di pistola, uno al polso e uno al torace.

Il secondo non è stato fatale grazie al bustino per la schiena che l’ha salvata.

Salvatore S. 78 anni “ha urlato qualcosa, ha impugnato la pistola e mi ha sparato. Sono scappata, mi ha inseguita sul terrazzo e ho trovato riparo dalla vicina di casa. Non c’è stata nessuna lite, nessuna colluttazione.

Era ossessionato. Diceva che con tutte quelle medicine volevo farlo morire. Ma non era così. Posso dire di essere viva per miracolo”. Questo riporta la donna straniera.

Salvatore si sarebbe poi tolto la vita con un’altra pistola.

L’uomo, in cura per un ictus, soffriva di una sindrome persecutoria al punto di temere che la badante, che gli somministrava le medicine, lo volesse avvelenare.

Dal racconto la pistola si sarebbe inceppata e la donna russa ne ha approfittato per scappare sul terrazzo.

Tutto è accaduto ad Albenga, in provincia di Savona. Accertamenti sono in corso da parte dell’autorità giudiziaria.

About the Author

stranieri-admin
stranieri-admin
Webmaster ed esperto in diritto immigrazione

Be the first to comment on "Badante russa scappa ferita dal terrazzo e si salva grazie alla vicina"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*