Albania nell’Unione Europea : Francia e Paesi Bassi contrari

La decisione sull’apertura dei negoziati di adesione all’Ue per l’Albania e la Macedonia del Nord slitta al Consiglio europeo di giovedì e venerdì a Bruxelles.

Secondo quanto si apprende, alla riunione oggi a Lussemburgo al consiglio affari generali non si è raggiunta l’unanimità necessaria al via libera delle trattative.

La discussione proseguirà giovedì tra i capi di Stato e di governo dell’Ue.

La Francia, da sempre contraria all’avvio dei negoziati, è stata l’unica ad aver posto il veto sui due paesi.

Contrarietà solamente all’Albania è stata invece espressa dai Paesi Bassi

“Non è un momento di gloria per l’Europa, spero ancora si arrivi a una decisione positiva entro questa settimana e si aprano i negoziati di adesione per l’Albania e la Macedonia del Nord”

ha detto il commissario Ue all’Allargamento, Johannes Hahn,

“La stragrande maggioranza degli Stati membri ha appoggiato la nostra raccomandazione, eppure siamo ancora dove siamo.

Non darò la colpa a nessuno ma non è un momento di cui possiamo essere orgogliosi, un ulteriore rinvio danneggerebbe la credibilità dell’Ue nella regione”.

About the Author

stranieri-admin
stranieri-admin
Webmaster ed esperto in diritto immigrazione

Be the first to comment on "Albania nell’Unione Europea : Francia e Paesi Bassi contrari"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*